Situato all'interno di una meravigliosa vallata di macchia mediterranea, l'Hotel Sant'Angelo si colloca in un'area di circa 750 ettari di vegetazione verdissima e incontaminata, ricca di anfratti, corsi d'acqua, vedute mozzafiato, sentieri lungo i quali gli appassionati di archeologia possono ammirare antiche testimonianze di insediamenti residenziali vicino alla zona denominata Rocca Ricelli.
A bordo dei nostri fuoristrada dopo circa un’ora attraversato il centro abitato di Burcei si arriva al punto di partenza del sentiero, da li a piedi con le nostre guide percorreremmo uno dei sentieri più suggestivi e ricchi di storia. Il sentiero di sviluppa per ben 11 Km circa con un dislivello di 150 m in discesa costeggiando per tutta la sua lunghezza il rio Ollastu che si alterna a splendide cascate e grandi laghi . Il Nostro trekking si sviluppa su una carrareccia ricavata dai minatori di un tempo che hanno lasciato le loro testimonianze lungo tutto il percorso. L’arrivo è previsto dopo circa 4 ore di cammino dove ci attenderanno i nostri fuoristrada
L’escursione in fuoristrada ci porterà ad ammirare la torre spagnola sul promontorio di Capo Boi per poi proseguire nelle splendide spiagge di Villasimius e vedere i fenicotteri rosa nello stagno di Notteri. Superata la costa di Villasimius costeggiando il mare ci spingiamo nelle splendide calette di Costa Rei raggiungibili solo in fuoristrada e praticamente deserte, sino ad arrivare a Capo Ferrato.
Ampia sala, 150 posti a sedere, stile rustico, stoviglie eleganti e ricercate, ampio camino per le serate invernali, aria condizionata e riscaldamento con split e tradizionale.
TREKKING
  • € 260.00
    Suite 44 6 Beds
    Suite
    Details
  • € 260.00
    Suite 46 6 Beds
    Suite
    Details
  • € 45.00
    Camera 28 2 Beds
    Doppia
    Details
  • € 45.00
    Camera 26 3 Beds
    Details

HOTEL SANT'ANGELO (CAGLIARI - BURCEI)

Situato all'interno di una meravigliosa vallata di macchia mediterranea, l'Hotel Sant'Angelo si colloca in un'area di circa 750 ettari di vegetazione verdissima e incontaminata, ricca di anfratti, corsi d'acqua, vedute mozzafiato, sentieri lungo i quali gli appassionati di archeologia possono ammirare antiche testimonianze di insediamenti residenziali vicino alla zona denominata Rocca Ricelli.

Le piante di olivastro, ginepro e mirto insieme ai lecci, alle sugherette, al corbezzolo e all'erica accolgono i visitatori e li circondano di profumi intensissimi e di silenzi incantevoli spezzati solamente dal cinguettio degli uccelli e dai rumori discreti della numerosa fauna selvatica, che si può avere la fortuna di scorgere in questo piccolo paradiso. La posizione ottimale dell'hotel S. Angelo, inoltre, permette di raggiungere in pochissimi minuti la spiaggia di Feraxi, Torre Salina a due passi dal centro più importante del Sarrabus,Muravera, dal villaggio di San Priamo e dalle meravigliose spiagge di Costa Rey.

In 30 minuti di auto si raggiunge la perla del Mediterraneo, Villasimius con le sue spiagge e con il parco geomarino di Capo Carbonara. In questo meraviglioso scenario non potevano mancare le specialità enogastronomiche di nostra produzione, tipiche della nostra Sardegna, come il miele amaro, il liquore di mirto, insaccati di selvaggina, i formaggi caprini dei numerosi pastori che ricoverano le loro greggi nei pressi dell'Hotel S. Angelo, gli agrumi di Muravera, le ciliegie di Burcei, e comunque tutti i prodotti della terra del Sarrabus.

Nei pressi dell'Hotel S. Angelo si possono trovare anche degli importanti siti di archeologia industriale, non mancano antichi siti minerari ove veniva estratto l'argento e portato lungo le carrarecce con i carri a buoi.

Alcune gallerie sono ancora visitabili e resistono ancora le costruzioni che servivano come uffici amministrativi e infermeria, nonché gli alloggi dei responsabili e dei minatori.

 

TREKKING

L’escursione si svolge nella zona più impervia del parco dei Sette Fratelli, sconosciuta al turismo di massa, a bordo dei nostri fuoristrada con guide esperte del posto, si partirà dalla costa sino a inoltrarci nella foresta di Monte Paulis a circa 840m , regno incontrastato di cervi, cinghiali e la presenza dell’aquila reale, visiteremo alcuni nuraghi e punti panoramici di incantevole bellezza con varie soste per ammirare anche la zona granitica del parco dove i graniti lavorati dal vento e dall’acqua assumono forme particolari che fanno sbizzarrire la fantasia dei visitatori. Orario previsto di rientro ore 13.30 circa.

ATTIVITA'

Trekking, escursioni in mountain-bike, passeggiate in mezzo alla macchia mediterranea che caratterizza tutta la Valle d’argento, rilassarsi a pescare lungo il fiume Rio Ollastu, visitare i vari ovili dei pastori presenti nella zona. Possibilità di noleggio moto a 4ruote, moto fuoristrada.

Escursioni guidate con personale specializzato a piedi o in fuoristrada. Visita di siti di archeologia industriale alle miniere d’argento in disuso ormai da oltre 30 anni. Visita delle vecchie carceri diCastiadas, Costa Rey[...]

Clicca qui per saperne di più...

ESCURSIONI

 

"A bordo dei nostri fuoristrada dopo circa un’ora attraversato il centro abitato di Burcei si arriva al punto di partenza del sentiero, da li a piedi con le nostre guide percorreremmo uno dei sentieri più suggestivi e ricchi di storia. Il sentiero di sviluppa per ben 11 Km circa con un dislivello di 150 m in discesa costeggiando per tutta la sua lunghezza il rio Ollastu che si alterna a splendide cascate e grandi laghi . Il Nostro trekking si sviluppa su una carrareccia ricavata dai minatori di un tempo che hanno lasciato le loro testimonianze lungo tutto il percorso. L’arrivo è previsto dopo circa 4 ore di cammino dove ci attenderanno i nostri fuoristrada.

TOUR DELLA COSTA

"L’escursione in fuoristrada ci porterà ad ammirare la torre spagnola sul promontorio di Capo Boi per poi proseguire nelle splendide spiagge di Villasimius e vedere i fenicotteri rosa nello stagno di Notteri. Superata la costa di Villasimius costeggiando il mare ci spingiamo nelle splendide calette di Costa Rei raggiungibili solo in fuoristrada e praticamente deserte, sino ad arrivare a Capo Ferrato.